Diritto

Ultimo aggiornamento .

DIVORZIO IMMEDIATO SENZA PREVIA SEPARAZIONE  IN APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO UE N. 1259/2010 (“ ROMA III”)

Firenze, 6 luglio 2015. Si segnala la sentenza n. 2115 emessa il 15 giugno 2015 dal Tribunale di Firenze (SCARICA), chiamato a pronunciarsi su una domanda congiunta di scioglimento del matrimonio presentata da una donna italiana e dal marito di cittadinanza italiana e marocchina, entrambi con residenza abituale in Firenze.

Nel caso che ci occupa, il Giudice rilevata la propria competenza giurisdizionale ai sensi del regolamento (CE) n. 2201/2003 relativo alla competenza, al riconoscimento, all'esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale ed in materia di responsabilità genitoriale (c.d. regolamento "Bruxelles II bis"), ha applicato il regolamento (UE) n. 1259/2010 relativo all'attuazione di un cooperazione rafforzata nel settore della legge applicabile al divorzio e alla separazione personale (c.d. "Roma III") e pronunciato direttamente lo scioglimento del vincolo matrimoniale, senza la preventiva separazione

Ciò alla luce della scelta operata dai coniugi -prima del deposito della domanda congiunta- ai sensi degli artt. 5 par. 2 lett. c e 7 del regolamento, di applicare la legge sostanziale marocchina, che prevede appunto, il divorzio immediato (Moudawana 2004).

La decisione è di rilevo sotto molteplici aspetti, da un lato evidenzia l'interesse dimostrato finalmente dalle Autorità Giurisdizionali Italiane per le materie internazional privatistiche (si consideri infatti che l'Italia ha partecipato sin da subito alla cooperazione rafforzata ed in regolamento Roma III è applicabile a decorrere dal 21 giugno 2012); dall'altro, tuttavia, suscita alcune perplessità circa la corretta applicazione sia degli atti normativi di diritto internazionale privato e processuale dell'UE sia della disciplina interna in questa materia (legge 31 maggio 1995 n. 218 di riforma del sistema di diritto internazionale privato e processuale italiano).

Al riguardo segnaliamo il post del Prof. Pietro Franzina (Professore Associato di diritto internazionale privato e processuale dell'Università di Ferrara) che ha sviluppato una prima riflessione a riguardo.

Avvocato Agnese Larosa, Avvocato Ester Di Napoli


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine